Digital transformation 2020: nuova sfida, grande obiettivo

Home > Formazione digitale > Digital transformation 2020: nuova sfida, grande obiettivo
Digital transformation 2020: nuova sfida, grande obiettivo

Innovazione tecnologica, ristrutturazione digitale, upgrade del servizio pubblico italiano. Questo e tanto altro in un’unica sfida: digital transformation entro il 2025 per tutto il Paese

Il 2020 è iniziato con il preciso obiettivo di perseguire un rinnovamento “tutto digitale” per il cittadino, la pubblica amministrazione e le imprese. Parliamo del Piano di innovazione digitale promosso da Paola Pisano, ministra per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione.

Obiettivo: digitalizzare l’Italia entro il 2025

La mission è combattere il digital divide, divario tra chi ha accesso ad internet e chi non lo ha. Per il Governo saranno dunque i servizi digitali a portare avanti il concetto di “innovazione come bene comune”, sia nel settore pubblico che in quello privato.

Primo step è perciò completare subito il passaggio dall’analogico al digitale. Tale processo non è scontato, poichè molte realtà imprenditoriali italiane sono ancora in totale fase di conversione e sperimentazione.
L’evoluzione digitale promossa dal programma del Governo garantirà dunque, come passo successivo, una diminuzione della polarizzazione tra aziende e attori che utilizzano il digitale, fornendo gli strumenti per uguaglianza e inclusione.
Diritto al digitale e all’innovazione per tutti, nessuno escluso. Solo così l’Italia può ambire ad un miglioramento dei propri servizi e della vita dei suoi cittadini-utenti. 

Qual è il ruolo del digital learning?

L’innovazione tecnologica e la ristrutturazione digitale dei servizi e dell’impresa italiana possono realizzarsi solo favorendo la crescita professionale e l’acquisizione delle competenze digitali, quali elementi determinati per l’ingresso nel mercato del lavoro in continua evoluzione.

Il Governo punta così sulla formazione nel campo della cultura digitale.
Dalle grandi aziende alle associazioni consumatori, tutti potranno acquisire nuove competenze in tema di cultura digitale partecipando ad una formazione digitale collettiva del paese. Cyber security, intelligenza artificiale, 5G saranno i principali percorsi formativi.

Questa formazione digitale collettiva prevista dal piano di innovazione digitale supporterà così le nuove figure professionali di oggi e del futuro. Sarà destinata sia a studenti che a lavoratori, per cui è previsto un vero e proprio reskilling.

Innovazione per l’impresa italiana

L’inclusione e l’accesso al digitale per tutti incentiveranno la creazione di startup e di brevetti, affinché l’Italia raggiunga l’obiettivo europeo del 3% del PIL investito in ricerca, sviluppo e innovazione. Attualmente i dati riportano solo l’1,3%.
La crescita del Paese ha bisogno dunque di ripartire da un incoraggiamento alla sperimentazione che possa trovare sostegno in investitori e acceleratori. A supporto di ciò, il programma della ministra Pisano prevede anche la creazione di una sharing platform, una piattaforma partecipativa, negoziale e tecnologica, che ingloberà informazioni sulla disponibilità di asset innovativi italiani e non. (Per approfondire leggi di più qui)

Come? Si potrà prenotare l’uso online di questi asset, perfezionando successivamente il relativo contratto. Ciò incentiverà la creazione di ecosistemi di innovazione per incoraggiare la condivisione e la collaborazione tra le diverse imprese, favorendo così l’uguaglianza e la meritocrazia. Sarà una vera e propria lotta a tutti i possibili ostacoli alla crescita e lo sviluppo dell’impresa italiana.

Anche Learning Solution promuove la Digital Transformation

L’importanza del welfare aziendale digitale è un concetto già conosciuto, soprattutto in questo processo rapido di evoluzione digitale. Dare maggiore risalto e valore alle piattaforme digitali – accessibili con facilità anche da device di uso comune e quindi in ogni luogo e momento della giornata – rappresenta il salto qualitativo. È l’e-welfare

Questa digitalizzazione dell’impresa italiana promossa dal programma, porta i vari attori a doversi confrontare in un contesto altamente competitivo. La formazione è dunque il punto di partenza fondamentale per munirsi degli strumenti necessari ad ottenere numerosi vantaggi. Learning Solution è già in prima linea nell’offrire servizi di welfare digitale ai suoi clienti, per affiancarli nell’acquisizione di soluzioni digitali e per sviluppare le soft skills richieste dal mercato.

Learning Solution propone di accompagnare il cliente, azienda privata o pubblica, in questa conversione digitale.
Come? Il nostro team punta a valori quali innovazione e formazione delle risorse umane, attraverso una consulenza orientata al raggiungimento di obiettivi aziendali prefissati.

Formare per evolversi, formare per crescere: grazie al nuovo piano del Governo e a realtà come Learning Solution, l’impresa italiana non è abbandonata nel suo viaggio digitale.

 

Questo sito utilizza cookies per monitorarne l'attività e migliorarne la consultazione.
Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra Privacy policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi