L’efficacia didattica di Job Games e Role Play nella formazione digitale

10 Giugno 2021

Le simulazioni basate su storytelling e scenari ramificati sono uno strumento potente per una varietà di obiettivi formativi, dallo sviluppo di capacità pensiero critico, di problem solving e decision making, fino alla gestione del rapporto con i clienti o la conduzione di progetti.

Allenare flessibilità e pensiero critico per preparare i dipendenti all’imprevedibile

In molte situazioni della vita lavorativa e personale, non esistono risposte del tutto giuste o sbagliate ad un problema, semplicemente soluzioni più efficaci di altre. Un esempio comune è un’interazione durante una contrattazione con un potenziale cliente, non esiste una soluzione adatta a qualsiasi interlocutore, per questo un buon account manager deve saper valutare la situazione, riconoscere chi ha di fronte e rispondere nel modo migliore possibile.

Mettere le persone in condizioni di destreggiarsi in situazioni dagli sviluppi imprevedibili rappresenta una sfida per i formatori; nella formazione tradizionale non era raro che a questo scopo si mettessero in atto dei brevi giochi di ruolo: situazioni ipotetiche simulate in aula; anche nella formazione digitale asincrona esiste la possibilità per i discenti di calarsi in questo tipo di esercitazioni immersive.

L’eLearning offre strumenti per creare moduli formativi con simulazioni interattive, i cosiddetti Job Games oppure i Role play, che si differenziano tra loro per diversi livelli di complessità e la possibilità di seguire percorsi non lineari.

Job Game e Role play: cosa sono? Qual è la differenza?

In un Job Game i partecipanti si trovano di fronte a scenari da analizzare per rispondere a quesiti complessi scegliendo tra una varietà di soluzioni possibili e avanzare nel percorso formativo. Il Role Play prevede che il discente si cali un ruolo di sua scelta all’interno della simulazione, durante la quale le sue scelte poteranno a sviluppi diversi dello scenario, in un percorso non lineare e su cui le decisioni del discente hanno un impatto effettivo e pertanto vanno al di là del semplice accumulo di un punteggio.

Qual è la scelta migliore? La risposta dipende dagli obiettivi formativi, dai destinatari target della formazione e dal budget a disposizione. Entrambe le alternative presentano numerosi vantaggi come i feedback immediati che richiamano l’attenzione dell’utente, la possibilità di sperimentare in un ambiente protetto per poi affrontare le situazioni reali con più sicurezza e la più facile ritenzione delle informazioni, dal momento che vengono apprese tramite l’azione diretta.

Simulation based learning per la formazione aziendale

Un percorso eLearning basato su role-play e simulazioni può essere un’ottima soluzione per offrire ai propri dipendenti una formazione aziendale diversa dal solito e adattabile a diversi budget.

Gli specialisti di Learning Solution possono guidarvi nella progettazionerealizzazione e implementazione di percorsi in eLearning basati simulazioni e roleplay adatti ai vostri budget, così da rendere vostri processi di onboarding aziendale o di formazione continua più moderni, avvincenti ed efficaci.
Contattaci per una demo scrivendo a info@learningsolution.it o chiamando il numero +39 011 069 9219

Ti potrebbero interessare