Formazione finanziata con Fondimpresa e Formazione 4.0

11 Febbraio 2021

Le nuove tecnologie stanno assottigliando il confine tra mondo fisico e digitale: siamo nel vivo della quarta rivoluzione industriale, anche nota come Industria 4.0, una rivoluzione caratterizzata da progressi senza precedenti in termini di velocità, portata e impatto sui sistemi di produzione, gestione e governance.

Cambiamenti di tale profondità accrescono le opportunità di business ma anche il bisogno di personale altamente specializzato per le imprese; la formazione continua dei lavoratori è la chiave per la sopravvivenza e la crescita delle imprese perché ne aumenta la competitività sul mercato globale e garantisce la qualità del lavoro e l’occupabilità per i dipendenti.

In un momento in cui promuovere e diffondere buone pratiche di aggiornamento e formazione aziendale è di vitale importanza per il paese, le imprese italiane possono contare su diverse opportunità per il finanziamento della formazione:

Fondimpresa e l’Avviso 1/2021

Primo in Italia tra i i Fondi interprofessionali, Fondimpresa finanzia la formazione continua dei dipendenti delle imprese aderenti, ridistribuendo alle aziende le risorse dedicate, per legge, alla formazione. Si tratta quindi di un circuito che si auto-alimenta e dà slancio al progresso del sistema formazione-lavoro-produzione.

Con l’Avviso 1/2021, il fondo ha stanziato una dotazione finanziaria di 20.000.000 € per la “Formazione a sostegno dell’innovazione digitale e/o tecnologica di prodotto e/o di processo nelle imprese aderenti” delle imprese di ogni settore e dimensione.

Le aziende che hanno già investito per innovare i propri processi o prodotti possono quindi contare su un aggiornamento tempestivo delle proprie risorse umane, mentre i lavoratori possono acquisire una posizione più sicura nel mercato del lavoro e la certezza di lavorare in un’azienda che sta consolidando le sue posizioni.

Credito d’imposta Formazione 4.0

Come parte del nuovo Piano Nazionale Transizione 4.0, il Ministero dello Sviluppo Economico ha introdotto il Credito d’imposta Formazione 4.0 come misura volta a stimolare gli investimenti nella formazione del personale sulle materie riguardanti le tecnologie rilevanti per la trasformazione tecnologica e digitale.
Sono incluse tutte le imprese residenti nel territorio dello Stato italiano, indipendentemente dalla loro natura giuridica, settore, dimensione, regime contabile o sistema di determinazione del reddito ai fini fiscali.

La misura interessa le spese relative al personale dipendente impegnato nelle attività di formazione 4.0, limitatamente al costo aziendale riferito alle ore dedicate ai corsi.
Si riconosce un recupero del:

  • 50% delle spese per le piccole imprese (massimo annuale di 300.000€)
  • 40% delle spese per le medie imprese (massimo annuale di 250.000€)
  • 30% delle spese per le grandi imprese (massimo annuale di 250.000€)

Il credito può arrivare a coprire il 60% delle spese ammissibili sostenute nel caso in cui la formazione coinvolga lavoratori dipendenti svantaggiati

Formazione aziendale online: la scelta strategica

Dato il periodo emergenziale, non solo la formazione online è concessa, ma è da considerarsi preferibile, così come sottolineato da ANPAL per il Fondo Nuove Competenze.

Al fine di beneficiare della formazione finanziata per costruire percorsi in modalità eLearning occorre accertare la partecipazione attiva del personale nelle attività formative attraverso l’implementazione di test online e reportistica dettagliata. Fortunatamente, le molteplici funzionalità delle moderne piattaforme per la formazione digitale rendono tale requisito particolarmente semplice da soddisfare, a patto che la piattaforma in questione venga utilizzata correttamente.

Sfruttare l’opportunità di finanziamento per dotarsi di una piattaforma online per la formazione aziendale getterebbe inoltre le basi per una strategia a lungo termine di condivisione e ritenzione di informazioni e know-how all’interno dell’azienda: troppo spesso conoscenze vitali ai processi produttivi e gestionali restano confinate nelle menti dei singoli individui, senza essere trasmesse alle altre risorse e talvolta perdendosi dopo un cambio di mansione, il pensionamento o la fine del contratto. L’allestimento di una piattaforma costituirebbe un luogo sicuro dove depositare ed accrescere il patrimonio di competenze aziendale, in modo che possa essere usato ancora e ancora per l’upskilling e il reskilling dei dipendenti presenti e futuri.

Come accedere ai fondi?

Gli esperti di Learning Solution, insieme ai partners specializzati nell’uso dei fondi, possono supportarvi lungo l’intero percorso.
A partire dall’analisi approfondita delle caratteristiche e dei bisogni formativi dell’azienda, alla creazione di un Piano Formativo completo, attuale e coerente con i vostri obiettivi, un passo indispensabile per passare alla presentazione della domanda di finanziamento, fino all’erogazione della formazione, con tutti i vantaggi della formazione digitale.

Contattaci, scopriremo insieme quale opportunità di finanziamento più si addice alla tua realtà aziendale.

Ti potrebbero interessare