Il ruolo chiave della tecnologia nella scelta dell’LMS

21 Dicembre 2021
Piattaforma LMS

Fino a qualche tempo fa, si pensava che la scelta dei sistemi a supporto dell’insegnamento e dell’apprendimento, come i Learning Management System (LMS), dipendesse dalla pedagogia o dall’approccio educativo utilizzato.
Con il passare degli anni, si è invece constatato come la tecnologia risulti essere il fattore determinante nel modellamento della pratica.
Quando si pianifica un investimento su un LMS, è un errore pensare che si stia acquistando solo un prodotto. In realtà, vengono acquisiti processi e dinamiche che gli sviluppatori di software hanno immaginato e integrato nel sistema, fattori in grado di cambiare il modo in cui viene svolto il lavoro.
Investire in un sistema software complesso, in pratica, è come reclutare un professionista di alto livello nella propria azienda.
Un buon software per l’apprendimento digitale richiede anni di ricerca e sviluppo da parte di professionisti esperti. Per questo, quando si acquista un LMS, si effettua un investimento non solo nella tecnica, ma anche nell’esperienza.
Due aspetti fondamentali che devono essere valutati per l’acquisto di un buon LMS, sono la competenza e la compatibilità.

 

Competenza

La selezione di un LMS, dovrebbe essere paragonata a quella di un candidato per una nuova posizione in azienda.
Fra le qualità che vengono valutate, spicca sicuramente quella relativa alla competenza.
È opportuno, quindi, porsi queste domande prima della scelta:
1.Ha le caratteristiche di cui hai bisogno?
2. Le funzionalità sono implementate nel modo che preferisci?
3. Offre potenti funzionalità senza sacrificare l’usabilità?
4. Ti renderà più efficiente ed efficace nel raggiungere la tua missione?

Compatibilità

Un’altra caratteristica molto importante da valutare è la compatibilità.
1. È ben allineato con i tuoi principi pedagogici o ti fa presupposti diversi? Se diverso, rifletti sul perché? C’è qualcosa che le differenze potrebbero insegnarti?
2. Che tipo di sistema è alla base? Ti sembra che sia principalmente una piattaforma di distribuzione di contenuti o un ambiente di apprendimento interattivo? Cosa vuoi che sia?
3. Per chi sembra che sia stato costruito? Amministratori? Educatori? Studenti?
4. Ti dà possibilità di crescita e di sviluppo nella direzione che ci si sta muovendo o si sta andando su una strada diversa?
5. Quanto bene giocherà con gli altri sistemi esistenti?
Non bisogna optare mai per un sistema informatico in cui è necessario inserire un essere umano per fare da arbitro tra esso e gli altri sistemi.

supporti per lms

La tecnologia da semplice risorsa a partner prezioso

Quando non viene prestata la dovuta attenzione alle aree descritte si rischia di fare uno scarso investimento e un ritardo nell’innovazione. Capita spesso di vedere sistemi incredibilmente potenti in atto, laddove solo una piccola parte delle loro proprie capacità viene utilizzato. Questo è dovuto principalmente a una discrepanza fondamentale nella compatibilità o alla riluttanza a cambiare e consentire al sistema di informare e migliorare l’aspetto pratico.
Quando queste decisioni vengono prese in seguito alle dovute valutazioni e volontà di apprendere, la tecnologia diventa un partner prezioso anziché una risorsa inerte.
In definitiva, si può sostenere che un buon sistema di gestione dell’apprendimento è come un buon impiegato: una risorsa competente, compatibile e duratura nel tempo.

 

Dopo anni di esperienza nella creazione di piattaforme eLearning con Moodle, la soluzione open-source più diffusa a livello globale, gli specialisti di Learning Solution sono pronti ad accompagnarvi nel viaggio di trasformazione digitale, dalla scelta degli strumenti alla creazione dei contenuti.
Scrivi a info@learningsolution.it o chiama il +39 011 069 9219 per programmare una demo e scoprire tutte le potenzialità di Moodle.

Ti potrebbero interessare