La realtà estesa (XR) nei contenuti digitali

17 Novembre 2021
Il futuro della realtà estesa (XS)

Il mondo dei contenuti digitali sta registrando una crescita esponenziale della realtà estesa (XR). Il termine XR include le varie tecnologie immersive sul mercato, tramite le quali l’individuo percepisce o sperimenta la realtà attraverso una combinazione di interazioni virtuali e reali, mescolando al meglio aspetti del mondo virtuale a quelli del mondo fisico.

La concezione attuale dei contenuti digitali

Negli ultimi anni, attraverso l’innovazione tecnologica, i contenuti digitali hanno potuto realizzarsi in esperienze di realtà mista, virtuale ed aumentata.

Le società di marketing stanno attirando sempre più i nuovi consumatori attraverso esperienze di realtà aumentata e virtuale; nonostante ciò, in pochi hanno compreso l’importanza e l’impatto di tali tecnologie nell’industria, al di fuori del mondo dei videogiochi.

Le possibilità di far progredire l’esperienza umana in una serie di settori ed ambienti sono notevoli tramite l’entrata in scena della tecnologia XR.

Gli esperti del settore ritengono che fra pochi anni la realtà estesa anni sarà la vera grande novità del mondo digitale.

Le tecnologie esistenti

Quando si parla di tecnologia immersiva , ci sono tre attori principali al centro:

1) La realtà aumentata

Con l’utilizzo della tecnologia e dei dispositivi speciali, gli oggetti virtuali vengono sovrapposti a quelli reali. Così facendo, tale    esperienza è aumentata e migliorata da dettagli digitali, come: immagini, testo ed animazioni.

È indispensabile l’utilizzo di schermo, smartphone, tablet o occhiali AR speciali.

Con la realtà aumentata gli utenti sono in grado di rimanere connessi con il mondo reale di fronte a loro.

2)La realtà virtuale

È un’esperienza che immerge completamente l’utente in un paesaggio digitale, simulato con l’utilizzo di un display montato sulla testa o di un visore VR.

L’utente, in tal mondo, ha la possibilità di percepire l’ambiente digitale a 360°.

Tali ambienti generati dal computer sono passati dall’essere usati esclusivamente per l’industria dei giochi, vengono utilizzati da aziende in una varietà di settori: gli operatori sanitari, ad esempio, utilizzano modelli virtuali per mettere in pratica le proprie abilità prima di assistere a corpi reali.

La formazione si sta trasformando con la realtà virtuale, in quanto gli studenti possono apprendere in un modo più coinvolgente ed esperienziale. Questi possono fare tournée o partecipare a conferenze in tutto il mondo ed esplorare cose come il cervello umano senza lasciare la loro classe o il soggiorno.

3)Realtà mista

Come suggerisce il nome, si tratta di una combinazione di AR e VR in un’unica esperienza. Gli oggetti del mondo reale e digitale si combinano per un’esperienza interattiva.

Tale realtà ibrida richiede accessori ed hardware più sofisticati rispetto alle altre tecnologie.

Un esempio importante di realtà mista riguarda la risonanza magnetica, anche se il suo uso commerciale ed industriale è in fase di sperimentazione.

Il futuro dell’XR

L’integrazione di AR, VR ed MR nelle applicazioni personali e commerciali sta dando impulso allo sviluppo delle future tecnologie XR.

È solo questione di tempo prima che gli sviluppatori saranno in grado di offrire costi inferiori, maggiore sicurezza dei dati personali e connettività hardware affidabile e anche dopo la loro realizzazione, la realtà estesa continuerà a ricevere il sostegno di importanti industrie come produzione, ingegneria, sanità e costruzioni.

Gli specialisti di Learning Solution possono guidarvi nella progettazione, realizzazione e implementazione di contenuti di realtà virtuale o video 360 per i vostri processi di onboarding aziendale o di formazione continua.
Contattateci per un’analisi del fabbisogno formativo della vostra azienda o per richiedere una demo a info@learningsolution.it o al numero +39 011 069 9219

Ti potrebbero interessare