Learning Analytics: i concetti chiave

26 Agosto 2021

Lo scopo dei Learning Analytics è fornire a studenti, tutor e leader istituzionali informazioni rilevanti che li aiutino a capire e ottimizzare i processi di insegnamentoapprendimento. Quello dei Learning Analytics è un campo giovane e in espansione e per molte istituzioni che potrebbero beneficiarne, hanno iniziato a farne uso solo da poco.

Abbiamo raccolto una serie di definizioni che potrebbero chiarire alcuni dubbi e aiutarvi a prendere confidenza con i concetti di base dei learning analytics.

Adaptive Learning

Il termine “Adaptive learning” si riferisce ai software capaci di monitorare la performance dei discenti per adattare i contenuti presentati nel percorso formativo in base ai dati raccolti.

Intelligenza artificiale (AI)

Un ramo dell’informativa che mira a costruire macchine capaci di simulare il processo decisionale. In pratica, l’intelligenza artificiale può essere più o meno sofisticata, basandosi su algoritmi di machine learning più o meno complessi. Gli istituti formativi e la formazione aziendale esplorano l’applicazione dell’intelligenza artificiale collezionando dati che rendono più semplice automatizzare processi che facilitino e migliorino i processi formativi.

Big Data

Ampi set di dati che attraverso analisi computazionali possono rilevare trends e associazioni utili. L’istruzione superiore in particolare, può generare corposi data set attraverso i Big Data. La sfida sta nel distillare dai dati informazioni utili a generare valore a beneficio di discenti e dei formatori.

Code of Practice

Sono le linee guida che scandiscono le responsabilità delle istituzioni per assicurare che i learning analytics siano utilizzati in maniera etica, responsabile ed efficiente.

Dashboard (cruscotto)

Una serie di widgets che forniscono all’utente una panoramica dei report e delle metriche utili a perseguire uno o più obiettivi. Nei learning analytics, le dashboard sono destinata principalmente al personale istituzionale, agli amministratori e ad altri responsabili, ma anche i discenti possono trarre beneficio dall’utilizzo di dashboard specifiche.

Democratizzazione dei dati

La possibilità per tutti i membri di una certa organizzazione di accedere ad informazioni in formato digitale, non solo per manager o specialisti. I servizi di data warehouse supportano la democratizzazione dei dati per gli istituti formativi, aiutando dirigenti, instructional designers, formatori e studenti di allineare ciò che accade nelle classi con gli obiettivi istituzionali.

Data Governance

Il sistema di gestione e di sicurezza che assicura che i dati di un istituto o un’azienda siano sempre accurati, completi, coerenti, affidabili e disponibili per le persone giuste al momento giusto.

Scienza dei dati

Un ramo della scienza che combina diversi metodi computazionali e di visualizzazione per estrarre informazioni importanti da grandi set di dati. La scienza dei dati trova spesso applicazione nella formulazione di previsioni utili ad altri processi o alla comprensione di un qualche fenomeno. Oltre che nella formazione, la scienza dei dati è applicata in diversi ambiti come la finanza, le scienze biologiche, la sanità, l’astronomia e le attività online.

Data Warehouse

Un sistema informativo in cui i dati aziendali o istituzionali. Sono organizzati e strutturati per un facile accesso da parte degli utenti. Una Data Warehouse rappresenta una fonte di informazioni centralizzata affidabile che migliora la comunicazione e supporta i processi decisionali.

Educational Data Mining (EDM)

È una disciplina riguardante lo sviluppo di metodi per l’esplorazione dei dati estrapolati dai contesti formativi per comprendere meglio gli studenti e le modalità di apprendimento. L’Educational Data Mining è molto vicina ai Learning Analytics, che però pongono maggiore enfasi sull’unione tra l’analisi dei dati e l’osservazione dei contesti di insegnamento e apprendimento. L’obbiettivo comune dell’EDM e dei Learning Analytics è di estrarre dai dati informazioni a supporto dei processi decisionali a miglioramenti della didattica. In generale, l’EDM si concentra maggiormente sulle tecniche e sulle metodologie, mentre i learning analytics riguardano soprattutto l’applicazione.

Internet of Things

Un concetto riguardante gli oggetti di uso comune che sono connessi alla rete e possono collezionare e scambiarsi dati, relazionandosi con altri dispositivi e database. Gli oggetti connessi a internet contengono sensori che utilizzano per collezionare dati e aumentare la visibilità dei ricercatori nei processi formativi. 

Learning Analytics

I Learning Analytics usano i dati estrapolati dai processi apprendimento per migliorare la formazione e assistere i discenti stessi. Il concetto copre una varietà di tecniche inclusi il machine learning, il design di dashboard, l’analisi del social network, writing analytics e natural language processing.

Machine Learning

Un ramo delle scienze informatiche che cerca di rendere i computer in grado di imparare come le persone, migliorando i loro processi di apprendimento in maniera autonoma tramite dati e informazioni sotto forma di osservazione e interazione. 

Analisi predittiva

L’analisi predittiva o predictive analytics, può aiutare i formatori a capire la probabilità che certi eventi si verifichino analizzando i dati correnti e passati. Nella formazione, i modelli predittivi possono usare i dati demografici e di performance dei discenti per generare previsioni e identificare quali discenti potrebbero trovarsi in difficoltà, così da intervenire tempestivamente per assicurare il successo formativo.

Writing Analytics

L’analisi di testi prodotti dai discenti per comprendere i loro processi di scrittura e inquadrare i prodotti nel contesto. Mira ad utilizzare i Learning Analytics per sviluppare una conoscenza e consapevolezza più profonda di quello che costituisce l’abilità di scrittura.

Migliora la didattica con Intelliboard e i Learning Analytics

Saper leggere e analizzare i dati può avere un notevole impatto sulla gestione dei processi formativi. Una piattaforma LMS versatile come Moodle offre diverse possibilità di monitoraggio e reportistica ampliabili tramite plugin.

Intelliboard è il plugin che raccoglie e organizza efficacemente i dati in report multipli che possono aiutano a migliorare metodologie di insegnamento, grazie a una maggiore consapevolezza delle attività che si svolgono sulla piattaforma LMS.

Richiedi una demo gratuita, saremo felici di mostrarti come Intelliboard gestisce i Learning Analytics e farti scoprire come possono rivoluzionare i processi decisionali nella tua istituzione o azienda: info@learningsolution.it

Ti potrebbero interessare